Ancora una volta DIRIGENTISCUOLA è stata costretta a diffidare la D.G. del personale per il mancato scorrimento della graduatoria del concorso nonostante ci siano state altre rinunce dopo il 31/08/2021.

Le motivazioni  addotte dalla Dr.ssa Mottolese, opportunamente interpellata dal Presidente Fratta, non hanno alcuna logica e non sono suffragate da nessuna norma – rectius – violano la norma: se sono state autorizzate 396 nuove assunzioni, DEVONO essere assunti 396 nuovi dirigenti anche in corso d’anno anzichè incrementare ulteriormente il numero delle reggenze.

Chiosa il Presidente Fratta: “Una situazione  unica e paradossale. Mentre il Parlamento vara una norma per assicurare un dirigente alle scuole normodimensionate fino alla concorrenza della somma stanziata in finanziaria, non solo si abroga di fatto una legge dello Stato – se siamo in dittatura o è cambiato il sistema almeno ce lo devono dire – ma non si assegnano neanche quelle DECISE autonomamente, ovvero 396, nonostante il Governo abbia ne autorizzate 450. Il tutto perché qualcuno ha deciso che dopo il 31 agosto non si deve scorrere la graduatoria, come se ad affidare l’incarico con notevole ritardo fossero stati gli stessi dirigenti e non l’Amministrazione che è stata allertata con ampio anticipo. Non riesco a capire come possa il Ministro accettare una simile situazione e come mai nessuno prenda provvedimenti. “