Si è svolto oggi l’incontro in videoconferenza con la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e le organizzazioni sindacali. Presenti la dott.ssa Maria Assunta Palermo, il dott. Damiano Previtali e le sigle sindacali rappresentative nell’area Istruzione e Ricerca.

L’incontro aveva come fine quello di illustrare il funzionamento della piattaforma “ Cartella DS” che l’Amministrazione ha approntato quale supporto per la documentazione delle attività svolte dal neo-dirigente in formazione e prova, già attiva dalla data di ieri. Damiano Previtali a cui è stato affidato il compito di illustrare il funzionamento della “ Cartella DS”  ha costantemente puntualizzato la  coerenza tra il contenuto della stessa e la normativa che regola la formazione dei dirigenti in anno di prova.

A seguire,  gli interventi di tutte le sigle presenti, ad eccezione di ANP che non ha registrato alcun intervento.

La delegazione Dirigentiscuola, tra le altre cose,  ha fatto rilevare che l’informazione arrivava postuma rispetto all’attivazione della  Piattaforma. L’Amministrazione comunque si è resa disponibile ad accogliere suggerimenti e proposte a supporto dei colleghi neo-immessi. Unanime è stata la preoccupazione per i neo-ds che si trovano ad affrontare un percorso formativo intenso, a conclusione di un anno scolastico molto particolare, in concomitanza con gli adempimenti finali, resi certamente più difficoltosi dall’emergenza COVID-19.

Dirigentiscuola  ha fatto rilevare il ritardo con cui si è proceduto ad affiancare i tutor ai neo dirigenti, nonostante il DM 956 sia datato 16/10/2020 e preveda espressamente  quale finalità del  periodo di formazione e di prova  quella  di “sviluppare, rafforzare e verificare le competenze professionali del dirigente scolastico, osservate nell’azione svolta presso le istituzioni scolastiche di assegnazione”. Durante l’incontro sono emerse anche alcune preoccupazioni sulla tenuta della piattaforma dove dovranno operare per step successivi  i neo dirigenti, i tutor ed infine i direttori  regionali  a cui compete la responsabilità della valutazione finale del periodo di prova del neo-dirigente.

Memori delle passate vicende in materia di valutazione dei DS, temendo che possa  prendere il sopravvento la tentazione di  far entrare dalla finestra ciò che è uscito dalla porta, ci riferiamo ovviamente al portfolio alla cui non compilazione abbiamo invitato, con successo, la categoria, abbiamo provocatoriamente chiesto che cosa ne sarà della “ Cartella DS” finito il periodo di formazione e prova dei neo-dirigenti. A questa domanda non ha fatto seguito alcuna risposta.

 Alcune informazioni tecniche utili per la compilazione: alla piattaforma accedono in questa prima fase i dirigenti scolastici e i loro tutor, per loro la scadenza è stata prorogata al 30 giugno. La piattaforma è aperta dal 15 giugno al 31 agosto ai Direttori Generali che devono esprimere  la valutazione finale. L’accesso è consentito tramite le credenziali SIDI dei dirigenti , due le funzioni principali: introduzione e documentazione. Nell’introduzione si trovano i riferimenti normativi e le slide di presentazione delle funzionalità della piattaforma. I  dati dei tutor e dei neoassunti sono stati precaricati così come gli abbinamenti.

I dirigenti neo assunti devono redigere un report per ognuno degli ambiti di valutazione (max 3000 battute) e allegare UN SOLO documento per ogni ambito che deve essere strettamente collegato al report stesso .

Sarebbe opportuno concordare con i tutor il caricamento dei documenti in modo che i tutor possano leggerli prima di compilare quanto di loro competenza.

Al termine della compilazione di tutte le aree i neo Ds devono cliccare su “completa” , a questo punto compare un ulteriore alert per chiedere conferma, dopo il quale NON è più possibile modificare quanto inserito.

I tutor devono registrare gli interventi di accompagnamento,  esprimere una valutazione per ogni ambito e  un parere istruttorio finale, in caso di parere negativo devono necessariamente motivarlo in maniera precisa. I Direttori Generali possono visionare sia le aree dei neo dirigenti che quelle dei tutor, con possibilità di intervenire su quelle dei tutor.

Per eventuali problemi e  supporto  i dirigenti soci DIRIGENTISCUOLA possono rivolgersi al servizio di consulenza.

I dirigenti che vogliono diventare soci possono scaricare il modello di delega e inviarlo a dirigentiscuola@libero.it