A seguito dell’incontro tenutosi in data 20 febbraio u.s. presso il Ministero degli Affari Esteri, sono state comunicate le modifiche al contingente scolastico all’estero per l’a.s. 2020/2021. Considerato che l’art. 18 del D.Lgs. n. 64/17 ne fissa il limite complessivo in 674 unità, è stato necessario effettuare alcune compensazioni tra le varie categorie di personale al fine di mantenere inalterato tale limite massimo.

Quanto al numero dei Dirigenti scolastici presso le Istituzioni italiane statali all’estero e presso le Ambasciate e gli uffici consolari, non sono intervenute modifiche; restano, quindi, confermate le 46 unità dello scorso anno (pari, cioè, al 6,82% del contingente totale).

Nel relativo documento esplicativo, inserito in allegato insieme allo schema riepilogativo della distribuzione del contingente stesso, si evince che i criteri cui ci si è attenuti sono stati formulati tenendo conto delle esigenze delle scuole statali, dei posti di sostegno e dei lettorati.