RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DAL SEGRETARIO GENERALE CONFEDIR STEFANO BIASIOLI.