A seguito della ricezione della lettera di richiesta di precisazioni sul D.lgvo 97/16 che il Segretario generale DIRIGENTISCUOLA ha fatto recapitare al Ministero della Funzione Pubblica con nota CO.DIR.P., il Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Avv. Angelo Vitale, trasmette con urgenza la lettera di chiarimenti, a firma del Segretario generale Attilio Fratta, all’ANAC ed al MIUR.

La risposta dell’ANAC non si è fatta attendere e fornisce indicazioni sulla pubblicazione dello stato patrimoniale dei Dirigenti pubblici. Pone, anche, in consultazione pubblica fino al 12 gennaio 2017 lo schema di Linee guida con indicazioni sull’attuazione dell’art. 14 del d.lgs. 33/2013, da cui si possono evincere già alcuni chiarimenti per la categoria dei Dirigenti scolastici.

Molto rilevante è la deroga della scadenza al 31 marzo 2017 per tutte le informazioni previste dall’art. 14, c. 1, fatta eccezione per le informazioni di cui alla lettera f) che devono essere pubblicate entro un mese dalla scadenza, per la presentazione della dichiarazione dei redditi 2016.

Si attende, in ogni modo l’incontro di domani 22 dicembre tra la Delegazione di Dirigentiscuola ed il Ministero per sapere se i Dirigenti scolastici saranno esentati o meno, in tutto o in parte, da tale obbligo.