Il CTS ritiene indispensabile coinvolgere i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta nell’esecuzione dei tamponi  al fine di sostenere in maniera essenziale il sistema sanitario nel Paese. L’isolamento fiduciario e la quarantena  sia per i casi sintomatici che per i casi asintomatici vengono ridotti a 10 giorni (di cui gli ultimi tre senza sintomi nel caso dei sintomatici) e alla fine del periodo sarà sufficiente sottoporsi a un solo test molecolare. Per i contatti stretti sono previsti 10 giorni di isolamento fiduciario e un solo  tampone antigenico rapido o molecolare. Viene chiarita anche la posizione degli asintomatici che non si negativizzano per i quali sono sufficienti 21 giorni di isolamento , con riscontro di positività al test molecolare effettuato al 10° e 17° giorno.

Documenti correlati:

  • CTS nota stampa