Dirigentiscuola promuove la sottoscrizione di una lettera-appello, indirizzata alle massime cariche dello Stato, per segnalare la grave situazione retributiva e l’inderogabile riconoscimento della perequazione interna ed esterna della dirigenza scolastica.

Indipendentemente dalle appartenenze sindacali, è venuto il momento di unire le forze e alzare la voce, rivendicando una posizione retributiva equa rispetto alla mole di lavoro e alle responsabilità.

La categoria DEVE, per troppo tempo in silenzio, DEVE far sentire forte e chiara la propria indignazione al Governo e alle forze politiche, affinché nella legge di stabilità vengano previste le somme necessarie per la perequazione interna ed esterna.

E’ ora di reagire tutti uniti perché il problema è di tutti.

Chiediamo a tutti una firma, perché alle autorità competenti arrivi un’ univoca e legittima richiesta.

Si può firmare compilando il Google Form accessibile con un clic.