È giunta in data odierna, dalla Direzione generale per il personale scolastico, l’allegata convocazione per il giorno 10 settembre, alle ore 15.30, avente all’ordine giorno il Piano di formazione dirigenti scolastici 2020-2021.

Nel corso dell’incontro verranno discusse le Linee operative per la formazione e la valutazione dei dirigenti scolastici neoassunti a.s. 2020-2021, di cui il Ministero ha trasmesso bozza e che ci riserviamo di pubblicare una volta che il documento sarà definitivo.

Pur apprezzando il fatto che l’argomento venga affrontato in netto anticipo rispetto allo scorso anno, ci troviamo costretti, ancora una volta, ad evidenziare la tardiva tempistica nel trasmettere la convocazione, con un preavviso ai appena 24 ore che rende difficile giungere all’incontro con riflessioni ponderate e proposte concrete in merito al documento trasmesso.

DIRIGENTISCUOLA ha, pertanto, chiesto un rinvio al Direttore generale, dr. Filippo Serra. Di seguito il testo della mail trasmessa in via ufficiale dal Presidente Fratta.

 

Nel mentre si apprezza la finalità dell’incontro (…la formazione andrebbe fatta prima della presa di servizio e non dopo o, addirittura dopo mesi!) spiace evidenziare, ancora una volta, che si continuano a organizzare incontri senza il previsto congruo anticipo dei canonici cinque giorni, ovvero almeno tre per emergenze.

Quella che doveva essere un’eccezione nella fase emergenziale  Covid, sta diventando un’abitudine che non può essere ulteriormente tollerata. 

Illo tempore, prima di ufficializzare la convocazione, si concordava preventivamente l’incontro perché non esiste gerarchia tra le parti!

Da qualche mese non solo non si concordano gli incontri, ma, addirittura, si chiedono adempimenti ad horas.  

Con tutta la buona volontà e spirito collaborativo è difficile organizzarsi oggi per domani e, men che meno, individuare i partecipanti in poche ore; partecipanti che, poi, devono avere il tempo di studiare la documentazione allegata. 

Non si tiene conto, peraltro, degli impegni che hanno i dirigenti scolastici, che non godono di prerogative sindacali, specie in questa fase delicata.

E’, infine, appena il caso di ricordare che le OO.SS., trattandosi di informativa, hanno la facoltà di chiedere il confronto entro gg. 5 qualora non concordassero con le proposte dell’Amministrazione.

Torniamo, come da tutti auspicato, alla normalità. 

Tanto evidenziato si chiede di rinviare l’incontro ai primi giorni della prossima settimana. 

In attesa di riscontro è gradita l’occasione per distintamente salutare.