L’annunciata manifestazione organizzata da DIRIGENTISCUOLA per l’8 luglio p.v. presso il Ministero dell’Istruzione comincia a scuotere gli animi ed a sensibilizzare il mondo della scuola al problema.

Le problematiche evidenziate nei numerosi documenti trasmessi al Ministero negli ultimi mesi, non ultima la questione della mancata assegnazione delle sedi neo dimensionate alla mobilità interregionale ed ai nuovi incarichi, vengono finalmente portate all’attenzione della stampa nazionale. Segno che la misura è colma, tanto da far percepire in maniera netta la gravità della situazione.

 

Riportiamo, a tal proposito, la rassegna stampa di oggi sulla questione:

 

https://www.tecnicadellascuola.it/dirigenti-scolastici-protestano-al-ministero-per-stare-vicino-alle-loro-famiglie

 

https://www.redattoresociale.it/article/notiziario/l_8_luglio_manifestazione_dell_associazione_dirigentiscuolascuola_davanti_al_ministero

 

https://www.orizzontescuola.it/dirigenti-scolastici-l8-luglio-protestano-davanti-al-ministero/

 

Siamo pronti a tutto – ribadisce il Presidente Fratta –  pur di difendere gli interessi della categoria. Il Ministero deve ascoltarci una volta per tutte! La machiavellica invenzione del “Tavolo politico della dirigenza”, l’ennesima presa in giro finalizzata solo ad allontanare la soluzione degli annosi problemi che affliggono la dirigenza, è la goccia che ha fatto traboccare il vaso. E non ci fermeremo qui!”