Esprimiamo piena soddisfazione per la soppressione del comma 3-octie dell’articolo 6 che consentiva l’ingresso a scuola ai bambini non vaccinati. Finalmente l’appello di DIRIGENTISCUOLA è stato ascoltato e ha prevalso la ragione.

Nell’incontro del 23 agosto il segretario nazionale Attilio Fratta lo aveva affermato con decisione “esiste una legge e va rispettata!” chiarendo senza ombra di dubbio al Ministro la posizione dei dirigenti. A scuola entra solo chi è in regola con gli obblighi vaccinali, solo così si rispetta la legge e si tutela la salute degli immunodepressi.

Ai dirigenti ribadiamo: nessuna circolare può sostituirsi alla legge. A questo punto ci auguriamo che la circolare congiunta Miur e Ministero della salute venga ritirata al più presto .