Basta con la delega in bianco.  Nella locandina allegata il programma del seminario.

  In vista dell’annunciata valutazione dei dirigenti scolastici l’apposito gruppo di lavoro ha elaborato un articolato documento  inviato anche alla Dr.ssa Carmela Palumbo, Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione. Il documento è nella disponibilità di quanti vogliono essere ATTORI inviando  i loro contributi a info@dirigentiscuola.org

Da SPETTATORI ad ATTORI – spiega Attilio Fratta, Segr. Gen. della DIRIGENTISCUOLA – perché non intendiamo più stare alla finestra a guardare. I danni alla categoria sono sotto gli occhi di tutti: triplo carico di lavoro, triple responsabilità e metà retribuzione. Il tutto non per castigo di Dio, ma per deliberate e scellerata scelta di quelle OO.SS. che hanno tradito la delega ricevuta dalla categoria. E’ ora di invertire la rotta ed essere propositivi. A Rimini, 40 colleghi in rappresentanza di tutte le regioni, hanno predisposto anche una bozza di CCNL  tesa a modificare molti degli attuali istituti contrattuali che hanno solo accentuato il potere discrezionale dell’Amministrazione. Basti pensare alla mobilità e all’uso ed abuso che ne fanno alcuni DD.GG., all’ affidamento delle reggenze in modo discrezionale e discutibile, per non parlare del costo delle stesse con il fondo regionale dei dirigenti scolastici, agli incarichi aggiuntivi, peraltro obbligatori e non retribuiti. Tutti istituti contrattuali schiavizzanti. La ricreazione sta per finire.   Al tavolo del rinnovo del CCNL del 2010 siederà anche DIRIGENTISCUOLA  che ha un unico interesse: liberare la categoria dalla schiavitù e dallo sfruttamento da caporalato.”