Sono in molti ad essere convinti che, il più delle volte, certi eventi non si verifichino per caso. Piace anche a noi pensarlo, soprattutto a seguito della convocazione appena trasmessa dall’Ufficio di Gabinetto alle Confederazioni ed alle OO.SS. rappresentative d’area e di comparto per un incontro che si terrà il 3 agosto p.v., alle ore 9.30, avente ad oggetto il Patto per la scuola. Ripresa dei lavori e definizione delle priorità.

La notizia di quest’appuntamento istituzionale giunge proprio a ridosso della lettera trasmessa stamani da DIRIGENTISCUOLA al Sig. Ministro, Prof. Patrizio Bianchi, per sollecitare ancora una volta la ripresa dei Tavoli previsti dal Patto per la scuola e per rappresentare, al contempo, la necessità e l’urgenza di affrontare le problematiche della dirigenza scolastica che versano da troppo tempo in una situazione di stallo, complice la pandemia che sembra aver fornito un valido alibi.

Siamo fermamente convinti, dunque, che le nostre intenzioni siano state correttamente interpretate: non sterili polemiche, fini a se stesse, ma tenace volontà di un sindacato che cerca di realizzare al meglio la propria missione e che si sente in dovere di denunciare fino allo stremo una situazione di paralisi che non può far altro che nuocere al sistema.

Accogliamo, quindi, compiaciuti la notizia dell’incontro del 3 agosto p.v. e, contestualmente, pubblichiamo lo schema di DM contenente l’adozione del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2021/2022, la cui discussione il Ministero aveva chiesto di iscrivere all’o.d.g. della Conferenza Stato-Regioni tenutasi stamani. La presentazione è, poi, slittata alla prossima settimana pare per l’intenzione – da quanto si apprende dalla segreteria del Ministro – di fare un pacchetto scuola unitario che includa anche eventuali decisioni del Governo sul Green Pass.