È giunta in data odierna, alle confederazioni sindacali, convocazione del Ministro per la Pubblica Amministrazione, On. Prof. Renato Brunetta, per un incontro in videoconferenza che si terrà venerdì 12 marzo, alle ore 15.00, avente ad oggetto Riforma della pubblica amministrazione. Rinnovi contrattuali 2019-2021. A rappresentare DIRIGENTISCUOLA il Presidente nazionale, dr. Attilio Fratta, che parteciperà all’incontro in qualità di Segretario aggiunto CODIRP.

Già il Ministro Bianchi, nel corso dell’incontro tenutosi con le OO.SS. il 24 febbraio u.s., aveva annunciato di aver contattato il Ministro Brunetta per l’emanazione dell’atto di indirizzo, prodromico alla riapertura dei tavoli contrattuali. L’odierna convocazione conferma che la macchina si è finalmente messa in moto.

Ricorderemo che già il 7.08.2019 DIRIGENTISCUOLA aveva tempestivamente disdetto il vigente contratto d’area, 2016/2018, con il fermo intento di superare la deleteria prassi di rinnovare i contratti dopo la loro scadenza. E, a tutt’oggi, resta l’unica sigla ad aver fornito le prove della disdetta.

Accogliamo, quindi, con piacere le intenzioni del Ministro Brunetta, con la sola nota amara di dover assistere alla riapertura dei tavoli senza che vengano rispettati gli effettivi equilibri in termini di rappresentatività. Quella rappresentatività la cui rilevazione avrebbe dovuto aver luogo il 31 dicembre 2021 e che invece, con machiavelliche manovre, è stata convenientemente rinviata di un anno. A vantaggio di chi, poi? Non certo della categoria…