Grande successo per la manifestazione organizzata ieri, a Roma, da DIRIGENTISCUOLA, sempre in prima linea nel difendere le istanze della dirigenza scolastica.

L’elevato numero dei partecipanti, ben al di sopra di ogni previsione visto anche il periodo, ha dimostrato – laddove ce ne fosse ancora bisogno – di non essere disposto a piegarsi di fronte alla riluttanza di un’Amministrazione sorda alle sollecitazioni che, quasi quotidianamente, DIRIGENTISCUOLA fa pervenire. Ed era questo l’obiettivo! Peccato, però, che in questa battaglia, DIRIGENTISCUOLA non trovi l’appoggio delle altre sigle che, pur rappresentative dell’Area, devono purtroppo fare i conti con le istanze del Comparto o delle altre categorie che rappresentano.

Tale contraddizione non intacca l’operato di DIRIGENTISCUOLA che, per espressa scelta statutaria, rappresenta esclusivamente i dirigenti scolastici.

In assenza del Ministro Bianchi, impegnato a Bologna, il Presidente Fratta ed il Vicepresidente Nuzzaci sono stati ricevuti dal Capo Dipartimento, dr. Stefano Versari e dai responsabili delle relazioni sindacali, il Prof. Tonino Proietti e la Dr.ssa Floriana Malacrino che prenderà il suo posto dal primo settembre p.v.

DIRIGENTISCUOLA, dopo aver ricordato di aver consegnato al Ministro un corposo dossier sulle ataviche e nuove problematiche della categoria, che lo stesso si era impegnato a risolvere costituendo il tavolo della dirigenza, mai convocato dal Capo di Gabinetto Fiorentino malgrado le disposizioni del Ministro, ha chiesto impegni ben precisi in assenza dei quali lo stato di agitazione non sarebbe stato revocato mettendo a rischio l’avvio dell’anno scolastico.

Il Dr. Versari  ha  assicurato, subito dopo il periodo feriale, la soluzione dei problemi di pertinenza dei Dipartimenti, in primis  i criteri per la definizione delle fasce di posizione delle scuole e il sistema di erogazioni dei fondi del FUN: una autentica vergogna che solo qualche mente malata poteva concepire. Ne è la prova la nota a firma del Capo Dipartimento Greco guarda caso del 7 u.s., il giorno prima della manifestazione, con la quale vengono comunicate agli UU.SS.RR. le somme relative agli aa.ss. 2017/18 e 2018/19 …ma siamo nel 2021!! E quando saranno accreditate le somme per gli anni 2019/20 e 2020/21? Solo i DIRIGENTISCUOLASTICI possono accettare una simile aberrazione. Qualunque altro dirigente dello Stato avrebbe incrociato le braccia dal giorno successivo alla mancata corresponsione. Per la urgente convocazione del tavolo tecnico della dirigenza – non quello politico partorito dal Dr. Fiorentino provocando la reazione di DIRIGENTISCUOLA – la parte pubblica avrebbe riferito al Ministro sollecitandone la convocazione. Altro problema spinoso, ma risolvibile solo contrattualmente, è la modifica degli istituti contrattuali legati alla mobilità che hanno condannato all’esilio oltre 1.200 dirigenti e costretti al licenziamento ben 105 vincitori del concorso.

Commenta Fratta: “Se il Ministro aveva bisogno di una prova di forza la categoria gliel’ha data. Unico rammarico l’assenza delle altre OO.SS. che “dicono” di tutelare i dirigenti scolastici. Che non si interessino degli stessi le OO.SS. del comparto è normale (non è normale che siedano al tavolo dell’Area, ma la colpa non è la loro bensì di chi conferisce loro mandato rilasciando delega), ma che lo faccia il sindacato “maggioritario” assolutamente no! Esattamente il 17 giugno, prima di organizzare la manifestazione, ho invitato il loro presidente ad unirsi a noi anche in vista della necessaria coalizione per il rinnovo del CCNL. Risposta negativa!

Sull’esito della manifestazione non aggiungo altro; ne hanno parlato  diffusamente i giornali e le TV. Mi limito solo a elencare i link di una piccola rassegna stampa:”

https://amp-video.repubblica.it/amp/scuola/scuola-l-allarme-dei-dirigenti-scolastici-a-settembre-si-rischia-di-tornare-in-dad/391187/391901

https://www.tecnicadellascuola.it/i-presidi-in-piazza-chiedono-stipendio-doppio-e-meno-responsabilita-intervista-ad-attilio-fratta-dirigentiscuola

https://www.msn.com/it-it/video/notizie/scuola-lallarme-dei-dirigenti-scolastici-a-settembre-si-rischia-di-tornare-in-dad/vi-AALV4ip

https://mediasetplay.mediaset.it/video/studioaperto/edizione-ore-1830-dell8-luglio_F310639101037801

https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Scuola-sindacato-presidi-vaccino-obbligatorio-a-prof-e-studenti-ab8e4766-99d7-48f7-a94f-e265432d4b1a.html

https://www.rainews.it/tgr/lazio?wt_mc=2.www.wzp.tgrlazio_ContentItem-ee9a927f-e4e7-497d-aaa1-f9fc7d8d8da8.&wt